Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno e patente di guida: aggiornamento della normativa comunitaria europea

Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno e patente di guida:

aggiornamento della normativa comunitaria europea.

contributo a cura di

Antonio Sanna

Azienda USL3 Pistoia – UOC Pneumologia

Ospedale San Jacopo

Via Ciliegiole

51100 – Pistoia

Tel. 0573351022

Fax. 0573351624

E-mail: antonio.cagliari@live.it

Il 2 luglio 2014 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea la direttiva 2014/85/UE (1) della Commissione che modifica la direttiva 2006/126/CE (2) del Parlamento Europeo e del Consiglio concernente la patente di guida. Nell’allegato III della direttiva 2006/126/CE la sezione 11 è stata sostituita con l’inserimento di quanto segue:

 SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO

           11.2. Nei paragrafi seguenti, una sindrome da apnea ostruttiva notturna moderata corrisponde a una serie di apnee e ipopnee (indice di apnea-ipopnea) comprese tra 15 e 29 l’ora, mentre una sindrome da apnea ostruttiva notturna grave corrisponde a un indice di apnea-ipopnea pari o superiore a 30, e sono entrambe associate ad un eccessiva sonnolenza diurna.

            11.3. Il richiedente o il conducente in cui si sospetti una sindrome da apnea ostruttiva notturna moderata o grave deve essere sottoposto a un consulto medico approfondito prima dell’emissione o del rinnovo della patente di guida. A tali soggetti si può consigliare di non guidare fino alla conferma della diagnosi.

            11.4.la patente di guida può essere rilasciata ai richiedenti o conducenti con sindrome da apnea ostruttiva notturna moderata o grave che dimostrano un adeguato controllo della propria condizione, il rispetto delle cure adeguate e il miglioramento della sonnolenza, se del caso, confermato dal parere di un medico autorizzato.

            11.5. I richiedenti o i conducenti in cura per sindrome da apnea ostruttiva notturna moderata o grave sono soggetti a un esame medico periodico, a intervalli che non superano i tre anni per i conducenti del gruppo 1 e un anno per i conducenti del gruppo 2, al fine di stabilire il livello di rispetto delle cure, la necessità di protrarle e una buona vigilanza continua

Tale risultato è stato possibile grazie al lavoro realizzato negli anni scorsi dal Working Group 2  (WG) on Medico-legal implications of sleep apnea della COST Action B 26 finanziata dalla UE. Il WG2 ha raccolto e prodotto la documentazione in merito alla OSAS quale fattore di rischio indipendente  di incidenti stradali ed ha valorizzato le lacune normative in ambito comunitario per quanto concerne la OSAS e la patente di guida (3, 4). E’ stato inoltre documentato che il trattamento con CPAP abbatte tale rischio ai valori osservati nella popolazione generale. Tali indicazioni e gli elevati valori di prevalenza della OSAS nella popolazione generale hanno convinto gli organismi comunitari competenti in materia di rilascio o rinnovo della patente che la OSAS è un problema di salute pubblica per i cittadini europei.  La normativa europea, una volta approvata dal Parlamento Italiano, renderà obbligatori gli interventi diagnostici, terapeutici e di follow-up richiesti per il conseguimento dell’idoneità psico-fisica alla guida. In Italia, a fronte di una prevalenza stimata pari a non meno di circa due milioni di soggetti adulti affetti da OSAS, sono infatti solo circa 100.000 gli individui in trattamento. Ciò indica l’inadeguatezza del sistema sanitario a soddisfare la necessità di fornire salute ai soggetti con OSAS. Per soddisfare gli obblighi normativi di cui sopra il sistema sanitario dovrà quindi incrementare significativamente e rapidamente il numero di prestazioni clinico-strumentali per  diagnosi, trattamento e follow-up dei soggetti con OSAS. AIMAR, anche in quanto componente  del Tavolo Tecnico Interdisciplinare “Sonnolenza e Sicurezza nei pazienti OSAS” (5), è quindi chiamata a produrre percorsi clinico-assistenziali finalizzati alla valutazione dell’idoneità psico-fisica alla guida che siano facilmente e rapidamente fruibili per il cittadino e sostenibili per il sistema sanitario.

Bibliografia

  1. http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=OJ:L:2014:194:TOC
  2. http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2006:403:0018:0060:IT:PDF
  3. Alonderis A, Barbé F, Bonsignore M, Calverley P, De Backer W, Diefenbach K, Donic V, Fanfulla F, Fietze I, Franklin K, Grote L, Hedner J, Jennum P, Krieger J, Levy P, McNicholas W, Montserrat J, Parati G, Pascu M, Penzel T, Riha R, Rodenstein D, Sanna A, Schulz R, Sforza E, Sliwinski P, Tomori Z, Tonnesen P, Varoneckas G, Zielinski J, Kostelidou K; COST Action B-26. Medico-legal implications of sleep apnoea syndrome: driving license regulations in Europe. Sleep Med. 2008 May;9(4):362-75.
  4. Rodenstein D; Cost-B26 Action on Sleep Apnoea Syndrome. Driving in Europe: the need of a common policy for drivers with obstructive sleep apnoea syndrome. J Sleep Res. 2008 Sep;17(3):281-4
  5. Sanna A. Il Tavolo Tecnico Interdisciplinare “Sonnolenza e Sicurezza nei pazienti OSAS” Multidisciplinary Respiratory Medicine Volume 8 – Number 1-2 – Maggio 2013, pg XXVII-XXVIII

 

Progetto Survey M.O.N.D.

AIMAR – Associazione Scientifica Interdisciplinare per lo Studio delle Malattie Respiratorie - è lieta di presentarLe il Progetto Survey M.O.N.D. (Modify Outcome of Nightime-Symptoms & Device): una nuova ed importante iniziativa condotta e diffusa a livello nazionale e volta all’approfondimento e all’indagine sui temi della sintomatologia notturna della BPCO (Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva) e sulla modalità di istruzioni al Paziente circa l’uso dei device.

Il Progetto Survey M.O.N.D., realizzato da AIMAR con il supporto incondizionato di ALMIRALL, è rivolto agli Specialisti Pneumologi, ai Medici Specialisti e ai Medici di Medicina Generale con interesse in Medicina Respiratoria e si configura come un questionario “on-line”, assolutamente anonimo e di facile e veloce compilazione, costituito complessivamente da 17 domande che richiederanno circa 15 minuti per essere completate: il tutto direttamente dal proprio computer, semplicemente cliccando sul link proposto di seguito in questo messaggio.

L’iniziativa mira a verificare e comprendere, nella pratica quotidiana di ciascun medico, i comportamenti più frequentemente adottati in fase di indagine dellasintomatologia della BPCO e nella spiegazione al Paziente circa l’utilizzo dei device inalatori.

I risultati di questa importante indagine andranno a costruire una fotografia aggiornata e approfondita sui temi della sintomatologia della BPCO nell’arco della giornata, della “semplicità” nell’uso dei device e le relative ricadute di questo aspetto nel miglioramento dell’aderenza alla terapeutica e, più in generale, aiuteranno a comprendere i tempi e i modi adottati nella formazione al Paziente nell’uso dei device nonchè il livello di utilità percepita relativamente a tale “formazione”.

Per partecipare al Progetto AIMAR Survey M.O.N.D. (Modify Outcome of Nightime-Symptoms & Device) e compilare il relativo questionario cliccare sul questo link:

 http://www.aimarnet.it/mond.html

AIMAR: ” Visione e condivisione in Medicina Respiratoria “

AIMAR – Associazione Scientifica Interdisciplinare per lo Studio delle Malattie Respiratorie è una società ben presente nella comunità della medicina respiratoria nazionale ed internazionale. AIMAR è una realtà viva e radicata nel territorio con 16 sezioni regionali rappresentate nel proprio Consiglio Direttivo.


La mission di AIMAR è migliorare la salute della popolazione attraverso il miglioramento della Medicina Respiratoria, individuando in modo interdisciplinare standard sostenibili di assistenza, condividendone obiettivi e risulati con specialisti e medici di medicina generale, organizzando la ricerca e interagendo con le istituzioni.
Il sito ufficiale di AIMAR si prefigge lo scopo di essere un canale dinamico e puntuale, dedicato a Pneumologi, Specialisti, MMG e Pazienti per l’accesso ai più importanti aggiornamenti nei campi della ricerca e della pratica clinica nell’area respiratoria.Visitando il nostro sito scoprirai tutti i fronti di intervento dell’Associazione: le nostre attività di formazione (AIMAR è provider accreditato secondo il programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute), le nostre iniziative di editoria scientifica, i nostri risultati e gli strumenti per essere sempre in relazione con noi.

SAVE THE DATE: IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR 2015

AIMAR_3


ERS School Courses Series 2014

ERS Courses 2013

Cliccando sul logo sopra è possibile visualizzare l’elenco dei corsi ERS (European Respiratory Society) per l’anno 2014 dedicati alla medicina respiratoria. Per ogni corso potrete trovare le date di svolgimento, le location e tutti i dati di contatto per l’accesso.

 


Collaborazioni attive:

AIMAR è Partner Scientifico di

Logo CGPDS

La Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute è l’organismo  nazionale di FederAnziani preposto alla tutela del diritto alla salute dei cittadini e all’elaborazione di proposte per un Servizio Sanitario Nazionale migliore e al tempo stesso sostenibile.

mediservice

Nei progetti di Studio e Ricerca (Studi Osservazionali Retrospettivi e Prospettici) AIMAR si avvale del supporto di Medi Service S.r.l. una Clinical Research Organisation (CRO) da oltre vent’anni operativa a livello nazionale  con sede in Agrate Brianza (Milano).

 

IN EVIDENZA:

Si ricordano i  recapiti della

Segreteria Nazionale AIMAR

Via Martiri della Libertà, 5

28041 – ARONA (NO)

Tel: 393.9117881 – Fax: 0871.222024

Mail: segreteria@aimarnet.it

PEC: amministrazione@pec.aimarnet.it







Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2014 @ 15:55